Come recuperare i file eliminati definitivamente in Windows 10

Approvato da
98

recupera file cancellati in windows 10 tramite Disk Drill

La perdita di dati importanti può causarti un vero e proprio spirale emotivo. In pochi secondi, il risultato di anni di lavoro può essere perso. Cosa dovresti fare in una situazione del genere?

Beh, potresti avere più opzioni di quante ne pensi. Ma il tempo è essenziale. Se non agisci abbastanza velocemente, i tuoi dati potrebbero diventare permanentemente irrecuperabili. Tratteremo diversi metodi che puoi utilizzare per recuperare i tuoi dati, in modo sicuro ed efficiente.

La tua prima azione quando scopri una perdita di dati dovrebbe essere quella di smettere di utilizzare il dispositivo di archiviazione interessato il prima possibile. Ciò minimizzerà il rischio che Windows sovrascriva i file prima che il recupero possa essere eseguito.

È possibile recuperare file cancellati definitivamente

Sì, anche se un file è stato cancellato definitivamente, c’è la possibilità di recuperarlo. Tuttavia, dipende davvero da alcuni fattori.

I file logicamente cancellati possono rimanere residenti sul loro hard drive per un lungo periodo di tempo, basato sull’utilizzo del tuo computer. Windows cancella logicamente i file e contrassegna il loro spazio di archiviazione precedente come disponibile per il riutilizzo. Il file è ancora fisicamente disponibile fino al momento in cui Windows lo sovrascrive effettivamente con nuovi dati, anche se non è più accessibile tramite Windows Explorer. Questo rende possibile il recupero di file cancellati definitivamente su computer Windows 10.

Quando si parla di recuperabilità, è importante capire come i dati sono andati perduti. Per esempio, i dati che sono stati persi a causa di un formato rapido sono recuperabili, ma i dati non sono recuperabili dopo un formato completo che azzera il disco.

Assicurati che i file siano stati effettivamente cancellati definitivamente

Prima di passare ai metodi di recupero, è buona pratica fare una ricerca approfondita dei file prima, poiché potrebbero non essere stati cancellati definitivamente. Fai ciò utilizzando uno dei seguenti metodi:

Metodo 1:Controlla il Cestino

Questo metodo dovrebbe essere il primo che utilizzi quando devi recuperare file cancellati su computer Windows 10. Se il file in questione è stato cancellato di recente, potrebbe trovarsi nel Cestino, dove può essere facilmente recuperato.

Per ripristinare i file cancellati segui questi passaggi:

  1. Fai doppio clic sul Cestino per aprirlo.
  2. Trova e visualizza i file da recuperare. Puoi utilizzare i tasti Ctrl e Shift per selezionare più elementi contemporaneamente.
  3. Fai clic destro sulla selezione e scegli Ripristina. Ciò ripristinerà il file nella sua posizione originale. Puoi anche trascinare il file fuori dal Cestino e rilasciarlo in una nuova posizione in cui sarà memorizzato.
  4. Verifica che i file siano stati effettivamente ripristinati nella loro posizione originale o nuova.recupera file cancellati in windows 10 tramite Cestino

I file che superano la capacità del Cestino verranno cancellati definitivamente invece di essere conservati per un potenziale recupero. Non troverai questi file nel Cestino. Puoi regolare le dimensioni del Cestino e per quanto tempo conserva i file modificando le sue impostazioni. Se i tuoi file persi non sono nel Cestino, dovrai utilizzare un altro metodo per il recupero. Continua a leggere per vedere quali altre opzioni hai per recuperare file persi o cancellati.

Metodo 2: Usa la Funzione di Ricerca Integrata

Ovviamente, Windows dispone anche di una funzione di Ricerca affidabile. Puoi utilizzarla per cercare in tutto il disco il file per nome (o estensione del file se non ricordi il nome).Ecco come puoi utilizzare la funzione di ricerca in Esplora File per trovare i tuoi file perduti:

  1. Apri Esplora File.
  2. Naviga fino alla radice del tuo disco C: (o qualunque sia il disco dove era memorizzato il file). Questo assicura che Windows cercherà in ogni sottocartella della partizione o del disco.naviga fino alla cartella di livello superiore
  3. Inserisci il nome del file nella casella di ricerca. Se non conosci il nome del file, inserisci l’estensione del file. Ad esempio, *.jpg troverà tutti i file JPG.usa la casella di ricerca in esplora
  4. Copia il file in una nuova posizione.

7 Modi per Recuperare File Cancellati Definitivamente

Se i tuoi file sono davvero spariti, il recupero è il tuo prossimo passo. Abbiamo incluso alcuni metodi provati che puoi utilizzare per recuperare i tuoi file prima che siano sovrascritti e persi definitivamente.

Metodo 1:Utilizza un Software di Recupero Dati

Potrebbe essere necessario utilizzare un software di recupero file per annullare gli effetti di un evento di perdita di dati. Raccomandiamo Disk Drill di CleverFiles per Windows come strumento di recupero dati di tua scelta. È un’applicazione di recupero dati completa che sfrutta algoritmi avanzati per scansionare qualsiasi supporto di memorizzazione alla ricerca di file cancellati che possono essere recuperati. La sua modalità di scansione profonda ravanerà il tuo disco alla ricerca di frammenti di file che possono essere ricostruiti molto tempo dopo che sono stati cancellati dal dispositivo di memorizzazione.

Disk Drill può essere scaricato gratuitamente e utilizzato per recuperare fino a 500MB di dati e visualizzare tutti i file disponibili per il recupero senza alcun investimento finanziario. Per recuperi di dimensioni maggiori sarà necessario acquistare la versione Pro dello strumento.

Ecco i passaggi per recuperare dati persi con Disk Drill.

  1. Scarica e installa Disk Drill. Si raccomanda vivamente di non utilizzare il disco che verrà utilizzato per il recupero. Installarlo su quel disco può portare a corruzione o sovrascrittura dei file prima di avere la possibilità di recuperarli.installa disk drill
  2. Avvia l’applicazione. Seleziona il disco o la partizione dove si trovavano i file dall’elenco presentato nella finestra dell’applicazione.
  3. Clicca sul bottone Cerca dati persi per avviare gli algoritmi di scansione di Disk Drill. Mentre processa, ti verrà presentato un elenco di file che possono essere recuperati.cerca dati persi su unità
  4. Seleziona i file che desideri ripristinare e una nuova posizione in cui li memorizzerai. Non utilizzare la posizione originale dei file in quanto ciò può portare a corruzione del file durante il ripristino. Clicca Avanti per eseguire il recupero dei dati.recupera file cancellato definitivamente in windows 10
  5. Naviga fino alla nuova posizione e verifica che i file siano completamente recuperati e utilizzabili dalle tue applicazioni.

Metodo 2:Ripristina da un Backup di File History

Uno dei compiti più importanti per tutti gli utenti di computer è la protezione dei dati che risiedono sulla macchina. Il modo migliore per realizzarlo è eseguire un backup di sistema regolare utilizzando lo strumento di backup di tua scelta. Windows 10 offre uno strumento di backup e ripristino integrato chiamato File History che può essere fondamentale nel consentirti di ripristinare gli elementi cancellati. Gli utenti Windows dovrebbero prendersi il tempo di configurarlo per proteggere i dati sul loro laptop o PC.

Ecco i passaggi per recuperare file cancellati da un backup di File History.

  1. Clicca sull’icona di Esplora File e apri la cartella che conteneva gli elementi che vuoi recuperare.
  2. Clicca sulla scheda Home e poi sul bottone History.
    1. Seleziona i file o la cartella che desideri ripristinare.
    2. Naviga nel tempo con le frecce per cercare la versione che vuoi recuperare.
    3. Fai clic sul pulsante Ripristina per ripristinare il file nella sua posizione originale.
    4. Risolvi eventuali conflitti di nomi sostituendo il file originale con la versione ripristinata, ignorando il file o mantenendo entrambi per la tua revisione.ripristinare i file cancellati in windows 10 tramite la cronologia dei file

    Metodo 3:Ripristina le Versioni Precedenti dei File su Windows 10

    La funzione Ripristina Versioni Precedenti del sistema operativo può essere molto utile se cancelli accidentalmente un file con cui stavi lavorando. Utilizzando questa funzione, puoi tornare rapidamente e facilmente a una versione precedentemente salvata. Queste versioni sono salvate quando Windows crea punti di ripristino. Puoi accedere a questa funzione seguendo i passaggi seguenti.

    1. Apri Esplora file e naviga alla cartella che conteneva i file persi prima che venissero spostati nel Cestino.
    2. Fai clic destro sull’elemento che desideri recuperare e seleziona Ripristina versioni precedenti.Selezionando l'opzione 'Ripristina versioni precedenti'.
    3. Scegli la versione del file che desideri recuperare e fai clic sul pulsante Ripristina.

    Metodo 4:Recupera File Persi con l’App di Ripristino File di Windows

    L’app di Ripristino File di Windows è uno strumento di recupero a linea di comando disponibile gratuitamente dal Microsoft app store. Ti consente di recuperare diversi tipi di file, inclusi foto, documenti e video, che sono stati cancellati accidentalmente dal tuo computer con Windows 10.

    1. Scarica il Ripristino File di Windows.
    2. Digita il comando così: winfr D: F:RECOVERED_FILES. Sostituisci D: con la lettera del disco dal quale vuoi recuperare i dati e F:RECOVERED_FILES con la posizione di destinazione. Premi Invio. recuperare file persi con l'app di ripristino file di windows
    3. Premi Y per confermare il recupero.

    Se vuoi saperne di più su questo programma, leggi la nostra guida a Ripristino File di Windows.

    Metodo 5:Usa il Prompt dei Comandi

    Il Prompt dei Comandi può essere usato per recuperare dati persi seguendo la procedura:

    1. Apri il Prompt dei Comandi sul tuo computer Windows.
    2. Digita chkdsk X: /f (sostituisci X con la lettera del disco) e premi Invio.Esecuzione di CHKDSK nel Prompt dei Comandi
    3. Premi Y finché non riappare la riga di comando.
    4. Inserisci questo comando: attrib –h –r –s /s /d D: *.* (sostituisci D: con la lettera del tuo disco).inserisci il comando attrib

    Questi comandi visualizzano le cartelle nascoste che potrebbero contenere i tuoi dati persi. I nomi dei file saranno visualizzati in forma generica e potrebbe essere difficile verificare di aver ripristinato i dati desiderati.

    Metodo 6:Ripristino tramite Backup e Ripristino

    Backup e Ripristino è una funzione di backup introdotta con Windows Vista e Windows 7. Ha superato molteplici versioni di Windows grazie alla sua affidabilità, dato che molti si affidano ancora ad essa come soluzione principale per il backup per ripristinare file cancellati definitivamente in Windows 10. Oltre alla capacità di recuperare file cancellati definitivamente, è possibile creare backup di immagini di sistema nel caso in cui il sistema operativo non si avvii.

    L’unica condizione è che tu debba averla configurata prima della perdita dei tuoi file. Se non era stata impostata, non ci sarà alcuna traccia dei file da cui ripristinare. Se hai configurato Backup e Ripristino prima che i tuoi dati venissero persi, puoi ripristinarli direttamente da un backup seguendo questi passaggi:

    1. Premi Tasto Windows + S e cerca Impostazioni di backup. Seleziona la prima opzione.Apertura delle Impostazioni di backup.
    2. Clicca su Vai a Backup e Ripristino (Windows 7).Accesso alla funzione Backup e Ripristino.
    3. Clicca su Ripristina i miei file.Scelta di ripristinare i file.
    4. Clicca su Sfoglia i file. Trova i tuoi file e selezionali per il ripristino.Ricerca di copie di file nel backup.
    5. Clicca su Avanti.Passaggio alla prossima fase del recupero.
    6. Scegli se desideri ripristinare i file nella loro posizione originale o in una nuova. Quando sei pronto, clicca su Ripristina.Finalizzazione del recupero da Backup e Ripristino.
    7. Clicca su Fine.

    Una volta che clicchi su Ripristina, i file verranno restituiti alla loro posizione originale o a una nuova, a seconda dell’opzione che hai scelto.

    Metodo 7:Verifica il Backup sul Cloud

    Le applicazioni di memorizzazione basate su cloud come OneDrive e Google Drive includono sistemi di cestino simili al Cestino presente in Windows. Quando un file viene eliminato, c’è la possibilità che il file venga inviato al cestino anziché essere cancellato definitivamente. Questo funge da tutela contro la cancellazione accidentale.

    Da considerare è il fatto che Google Drive elimina automaticamente i file nel Cestino dopo 30 giorni. Altre soluzioni basate su cloud hanno politiche simili. Naturalmente, questo dipenderà dal tipo di piano che hai. Fino a quando i dati non vengono cancellati dal cestino, funzionano come metodo affidabile per recuperare facilmente e in sicurezza file cancellati definitivamente da un PC.

    In questo metodo, ti mostrerò come è il recupero di un file dal Cestino in Google Drive:

    1. Vai alla tua memoria su Google Drive e accedi con le tue credenziali.Schermata di accesso a Google Drive.
    2. Nel pannello di sinistra, clicca su Cestino.Cartella Cestino di Google Drive.
    3. Fai clic con il tasto destro sul file che vuoi ripristinare e clicca su Ripristina.Ripristino di un file dal Cestino di Google Drive.

    Quando ripristini i file, saranno ripristinati nella loro posizione originale nel tuo spazio di archiviazione cloud. Questo potrebbe essere diverso se stai utilizzando una soluzione cloud differente. Una volta ripristinati, considera di mantenere un backup locale dei file se sono importanti, per evitare il limite di 30 giorni della cartella Cestino.

    Come prevenire la cancellazione accidentale dei dati su Windows 10

    Prevenire l’eliminazione accidentale dei dati dal proprio computer è certamente preferibile rispetto a dover impiegare tempo per recuperare da eventi di perdita di dati. Ecco alcuni consigli che possono aiutarti a proteggere le tue informazioni preziose e permetterti di accedervi in qualsiasi momento.

    Consiglio Descrizione
    🧍 Riduci l’interazione umana L’errore umano è la principale causa di perdita di dati. Controllare l’accesso a un computer e ai suoi dati può contribuire significativamente a proteggerli da una perdita inaspettata. Una formazione sulle procedure corrette può aiutare a minimizzare gli errori, ma finché le persone interagiscono con i computer, la possibilità di un incidente che cancelli alcuni dati continuerà a esistere.
    💾 Effettua backup regolari Eseguire regolarmente il backup del proprio computer è fondamentale se si dà valore ai dati contenuti. Come minimo, si dovrebbe utilizzare il metodo interno di File History per effettuare il backup di una macchina Windows 10 su un dispositivo di archiviazione esterno. Si dovrebbe anche considerare il backup su cloud per mantenere copie di dati importanti in una locazione alternativa per proteggersi da disastri fisici come incendi o alluvioni.
    💻 Mantieni aggiornato il software di sistema Installare gli ultimi aggiornamenti di sistema può aiutare a prevenire la perdita di dati. Questi aggiornamenti spesso si occupano di risolvere bug e vulnerabilità di sicurezza che potrebbero aumentare le possibilità di perdere dati.

    È impossibile difendersi totalmente dalla perdita di dati. La maggior parte degli utenti esperti di Windows ha dovuto recuperare file e cartelle persi almeno una volta. Utilizzare i metodi sopra descritti ti darà una grande possibilità di recuperare tutti i tuoi dati persi. Ricorda di impostare quei backup, e buona fortuna con i tuoi sforzi di recupero.

    Conclusione

    La cancellazione dei tuoi file non significa sempre che sia la fine. Ci sono molti trucchi diversi che puoi provare per recuperare quei dati.

    Ti consigliamo di controllare prima il Cestino, così come di eseguire una scansione del tuo disco per i file tramite il loro nome o estensione.

    Se questo non funziona, la tua migliore opzione è recuperare i dati con uno strumento di recupero dati come Disk Drill. Oppure, se hai un backup, puoi facilmente ripristinare una copia dei dati da lì. Come ulteriore via, potrebbe anche essere utile controllare eventuali fornitori di archiviazione cloud che potrebbero aver ospitato il file, come OneDrive.

    FAQ

    Esistono diversi metodi per recuperare file cancellati su una macchina Windows 10 gratuitamente. Usando le funzionalità native del sistema operativo come il Cestino, il prompt dei comandi o ripristinando versioni precedenti possono riportarti indietro i tuoi dati senza costi. Se questi metodi falliscono, puoi scaricare lo strumento Windows File Recovery dal Microsoft Store per tentare di recuperare i tuoi dati. Disk Drill per Windows è un'altra opzione e offre agli utenti la possibilità di utilizzare uno strumento professionale di recupero dati per ripristinare fino a 500 MB di dati gratuitamente.
    Sì. Ecco i metodi che consentono di recuperare facilmente un'intera cartella.
    • Puoi scegliere di ripristinare una cartella che si trova nel Cestino. Fai clic con il tasto destro sulla cartella e seleziona Ripristina per recuperare l'elemento.
    • Il recupero da un backup ti permette di ripristinare intere cartelle. Quando scegli gli elementi da recuperare nel tuo strumento di backup/recupero, seleziona l'intera cartella.
    • Il software di recupero dati può essere utilizzato per recuperare intere cartelle e il loro contenuto. Quando fai le tue selezioni per il recupero, assicurati di indicare la cartella e il suo contenuto da ripristinare.
    Sì, attraverso l'uso di backup o software di recupero dati.
    Se stai cercando di recuperare file cancellati da un laptop che esegue Windows 10, dovresti per prima cosa verificare il tuo Cestino. Quando i file vengono cancellati, vanno lì per primi. Se questo non basta, cerca eventuali backup che hai per versioni precedenti dei file che stai cercando, in particolare File History e Backup and Restore. Se non hai backup disponibili, considera di usare un software di recupero dati per cercare e ripristinare i tuoi file cancellati. Soluzioni come Disk Drill, Windows File Recovery e PhotoRec sono potenti ed efficaci nell'analizzare il tuo disco e recuperare qualsiasi dato trovato.
    Per ripristinare file definitivamente cancellati in Windows 10, in particolare foto, dovresti prima smettere di utilizzare il disco. L'uso continuato mette a rischio di sovrascrittura i dati. Se non hai un backup da cui ripristinare, puoi utilizzare uno strumento di recupero dati per recuperare le foto o affidarti ai servizi di un professionista del recupero dati per farlo al posto tuo.
    Quando un file viene cancellato definitivamente dal Cestino, esso rimane sull'hard disk fino a quando non viene sovrascritto con nuovi dati. Pertanto, uno strumento di recupero dati può essere utilizzato per ripristinare alcuni o tutti i dati. Per ripristinare file cancellati definitivamente dal Cestino, avrai bisogno di una copia di backup dei file da cui ripristinarli. Se non l'hai, dovrai utilizzare una soluzione di recupero dati efficace o far recuperare i dati professionalmente attraverso un servizio di recupero dati.
Avatar photo
Jordan Jamieson-Mane è un'autore di contenuti con un interesse appassionato per la tecnologia, spesso produce contenuti relativi a hardware, recupero dati e elettronica di consumo. Quando non scrive, scopre musica e lavora ai suoi siti web personali.
Approvato da
12 anni di esperienza nello sviluppo software, amministrazione di database e riparazione hardware.