Come risolvere rapidamente il problema di una chiavetta USB non riconosciuta

Approvato da
258

Chiavetta USB non riconosciuta

Le chiavette USB, nonostante siano molto comode, possono ancora causare molti problemi. Se subiscono danni logici come corruzione, potrebbe sembrare che la tua chiavetta USB abbia Spazio Non Allocato. Questa è una lettura errata, poiché i tuoi dati sono ancora lì, ma sono solo inaccessibili. Pertanto, devi agire rapidamente per recuperare i contenuti della tua USB.

In questo articolo, vedremo cosa puoi fare per recuperare i dati da una chiavetta USB che non viene rilevata da nessun computer e come puoi risolvere il problema.

Come recuperare dati da USB non riconosciuta

Anche se la tua chiavetta USB non appare in Esplora File, il tuo computer potrebbe ancora rilevarla. Infatti, finché è visibile in Gestione Disco e mostra la dimensione corretta, sarai in grado di recuperare i dati da una chiavetta USB non riconosciuta. Se non è visibile in Gestione Disco, prova prima a renderla leggibile.

Per recuperare i dati, utilizzeremo lo strumento di recupero dati Disk Drill. È progettato per recuperare i dati da quasi qualsiasi dispositivo, inclusa una chiavetta USB che non viene visualizzata. Con la versione gratuita puoi recuperare fino a 500MB di dati. La chiave per un recupero di successo è agire rapidamente e astenersi dall’utilizzare la USB fino a quando i dati non sono recuperati.

Segui le istruzioni sotto per recuperare i dati da una chiavetta USB non riconosciuta.

  1. Scarica e installa Disk Drill sul tuo computer. Apri il programma.installa disk drill su pc
  2. Seleziona la tua USB, poi clicca su Cerca dati persi.seleziona usb e cerca dati persi
  3. Clicca su Esamina elementi trovati una volta completata la scansione.esamina file trovati su usb
  4. Segna quali file vuoi recuperare. La colonna Probabilità di recupero mostra le tue probabilità di recuperare con successo ogni file. Inoltre, puoi visualizzare un’anteprima del file facendo doppio clic su di esso. Quando sei pronto, clicca su Recupera.anteprima e seleziona file da recuperare dalla usb
  5. Scegli la posizione di output. Assicurati di non recuperare i dati sulla stessa USB, poiché potrebbe corromperla.seleziona posizione e recupera file da usb

Una volta completato, verrà mostrata una schermata riepilogativa del processo di recupero. Puoi quindi andare nella cartella che hai scelto per il recupero e visualizzare i tuoi file.

Prima della risoluzione dei problemi: Isolare il problema

Prima di procedere alla risoluzione dei problemi, devi prima identificare la causa del problema. Determinare la fonte del problema può farti risparmiare molto tempo che altrimenti sarebbe stato speso tentando di risolvere aree non pertinenti.

Per fare ciò, devi testare la USB in una porta diversa per vedere se la porta che stai utilizzando è difettosa. Se un’altra porta non funziona, allora dovresti provare a connettere la USB a un altro dispositivo per assicurarti che non sia un problema del dispositivo al quale stai connettendoti.

Se la USB funziona bene quando connessa a un’altra porta USB o dispositivo, allora il problema non è con la tua USB. Se la USB non viene ancora letta, procedi alla sezione successiva.

Come Riparare una Chiavetta USB che Non Viene Riconosciuta

Se la tua USB non è visibile con la dimensione corretta in Gestione Disco, il recupero non sarà possibile. Ma ci sono alcune soluzioni che puoi provare per renderla leggibile. I metodi seguenti ti aiuteranno a capire come riparare una chiavetta USB che non viene riconosciuta.

Metodo 1: Collegare Direttamente alla Scheda Madre

Le porte USB presenti sul case del tuo computer, solitamente situate sul frontale o sulla parte superiore, si collegano alla scheda madre tramite cavi interni. Questi cavi potrebbero essere stati danneggiati in qualche modo, rendendo illeggibili i dispositivi connessi alle porte USB del case del tuo computer.

Per evitare ciò, prova a collegarti direttamente a una delle porte USB della scheda madre sul pannello posteriore del tuo computer se la tua chiavetta USB non viene riconosciuta. In questo modo, puoi garantire una connessione diretta ed evitare eventuali complicazioni con il cablaggio interno del tuo case.

Metodo 2: Pulire i Punti di Contatto USB

Sostanze fisiche come polvere e sporco possono accumularsi nel tempo. Questo può portare a una barriera fisica che blocca la connessione tra la tua USB e la porta USB. Pulire regolarmente la tua USB e le porte USB può prevenire ciò.

Se vuoi rimuovere la polvere, usa un soffiatore d’aria o una bomboletta di aria compressa per soffiare via la polvere. Per altre ostruzioni più persistenti, inumidisci leggermente un batuffolo di cotone con alcol isopropilico e pulisci delicatamente l’USB o la porta. Una volta completato, lascia asciugare completamente prima dell’uso. Presta attenzione alla delicatezza dei collegamenti USB e pulisci le porte USB solo quando il dispositivo è spento.

Metodo 3: Risoluzione dei problemi hardware

Windows dispone di numerosi potenti strumenti di risoluzione dei problemi progettati per affrontare problemi specifici. Lo strumento di risoluzione dei problemi per hardware e dispositivi può esaminare il tuo computer alla ricerca di problemi relativi alla tua USB e risolverli in modo che tu possa accedere a un’unità USB non riconosciuta.

Usa questi passaggi per avviare ed eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi per hardware e dispositivi.

  1. Fai clic con il tasto destro su Start e seleziona Windows PowerShell (Admin). Clicca su se richiesto da UAC.Apertura di una finestra elevata di PowerShell.
  2. Digita msdt.exe -id DeviceDiagnostic e premi Invio.Avvio dello strumento di risoluzione dei problemi per hardware e dispositivi.
  3. Clicca su Avanti. Segui le istruzioni a schermo in base ai problemi rilevati da Windows.Avvio del processo di riparazione in Hardware e dispositivi.

Metodo 4: Formattare una USB non riconosciuta

Formattare una USB comporta un aggiornamento del file system esistente o l’aggiunta di uno nuovo. Questo processo cancellerà qualsiasi dato presente sulla USB. La formattazione è sempre stata un metodo rapido ed efficace per risolvere i problemi delle penne USB non rilevate, in quanto è sostanzialmente un ripristino alle impostazioni di fabbrica.

Una volta recuperati i tuoi file dalla USB e trasferiti in una posizione sicura, forse vorresti formattarla per risolvere eventuali problemi che ne impediscono la normale lettura. Segui questi passaggi per formattare una USB non riconosciuta.

  1. Fai clic con il tasto destro su Start e seleziona Gestione disco.Apertura della Gestione disco.
  2. Fai clic con il tasto destro sul volume della tua USB e clicca su Formatta.Scelta di formattare la USB.
  3. Assicurati che sia selezionata l’opzione Esegui una formattazione rapida. Modifica l’Etichetta del volume, il File system e la Dimensione dell’unità di allocazione se necessario. Premi OK.Esecuzione di una formattazione rapida.
  4. Clicca su OK quando viene chiesto di confermare l’azione.Completamento della formattazione.

Metodo 5: Aggiornare o reinstallare i driver USB

Qualsiasi hardware a cui colleghi il tuo computer richiede un driver. I driver stabiliscono e mantengono la comunicazione tra i tuoi dispositivi in modo che tu possa effettivamente utilizzarli. Se i driver della tua USB sono corrotti o obsoleti, può risultare in un funzionamento imprevedibile della tua USB o la tua pen drive potrebbe non essere affatto rilevata in Windows 10.Segui questi semplici passaggi per aggiornare o reinstallare i tuoi driver allo scopo di risolvere il problema di una chiavetta USB non riconosciuta.

  1. Fai clic con il tasto destro su Start e seleziona Gestione Dispositivi.Apertura di Gestione Dispositivi.
  2. Estendi il menu a discesa di Unità disco. Fai clic con il tasto destro sulla tua USB e clicca Proprietà.Accesso alle proprietà della USB.
  3. Clicca sulla scheda Driver, poi clicca Aggiorna driver.Aggiornamento del driver.
  4. Clicca su Cerca automaticamente i driver. Windows cercherà in internet i driver aggiornati e li scaricherà/installerà. Se non ne trova, procedi al passo successivo.Ricerca in internet di driver aggiornati.
  5. Clicca su Chiudi.Chiusura della finestra di ricerca.
  6. Clicca su Disinstalla dispositivo.
    Disinstallazione del driver esistente.
  7. Clicca su Disinstalla.
    Disinstallazione del driver USB.

Una volta disinstallato il driver, rimuovi semplicemente la tua USB e ricollegala per forzare la reinstallazione dei driver.

Metodo 6: Reinstalla i controllori USB

Un controllore USB è responsabile della gestione di tutti i dispositivi USB connessi, come la tastiera, il mouse e la chiavetta USB. Lavora insieme al driver del tuo dispositivo e aiuta il sistema a capire come usare il dispositivo. Senza di esso, nessuno dei tuoi dispositivi USB funzionerebbe, anche con i loro driver.

Reinstallare i tuoi controllori USB può anche aiutare a stabilire nuovamente la comunicazione tra il sistema e l’USB. Segui queste istruzioni per reinstallare il tuo controllore USB.

  1. Fai clic con il tasto destro su Start e clicca Gestione Dispositivi.Apertura di Gestione Dispositivi.
  2. Estendi Controllori Bus Seriale Universale. Fai clic con il tasto destro sul controllore USB e clicca Disinstalla dispositivo. Quando richiesto, clicca Disinstalla di nuovo.Disinstallazione del controllore USB.
  3. Ripeti il passo 2 per tutti i controllori USB che vedi sotto Controllori Bus Seriale Universale. Al termine, riavvia il tuo computer per forzare la reinstallazione dei driver.

Metodo 7: Disattiva l’impostazione USB Selective Suspend

Windows fa il possibile per conservare energia, specialmente sui dispositivi alimentati a batteria come i laptop. USB Select Suspend è un’impostazione che consente a Windows di disabilitare le porte USB non utilizzate nel tentativo di ridurre il consumo di energia. Tuttavia, questa impostazione può spesso causare problemi, dato che Windows potrebbe disabilitare le porte che in realtà vuoi usare.

Per risolvere questo problema, dovrai disabilitare l’impostazione USB Selective Suspend nel tuo piano energetico per garantire che la porta a cui ti stai collegando sia utilizzabile.Segui questi passaggi per disabilitare la Sospensione Selettiva USB attraverso le Opzioni di alimentazione:

  1. Fai clic su Start. Cerca “Pannello di controllo” e aprilo.open control panel
  2. Fai clic su Hardware e suoni.Fai clic su Hardware e suoni
  3. Fai clic su Opzioni di risparmio energia.Fai clic su Opzioni di risparmio energia.
  4. Fai clic su Modifica impostazioni piano.Fai clic su Modifica impostazioni piano.
  5. Fai clic su Modifica impostazioni avanzate di alimentazione.Modifica impostazioni avanzate di alimentazione
  6. Fai clic sui menu a tendina Impostazioni USB e poi Impostazione sospensione selettiva USB. Cambia i valori in Disabilitato.Fai clic sui menu a tendina Impostazioni USB poi Impostazione sospensione selettiva USB
  7. Fai clic su Applica, poi su OK.

Se passi a un altro piano di alimentazione, questa impostazione dovrà essere aggiornata anche per quel piano.

Metodo 8: Disabilita l’Opzione di Risparmio Energia per l’Hub Radice USB

Anche gli Hub Radice USB hanno le proprie impostazioni che stabiliscono quando dovrebbero e non dovrebbero essere abilitati per risparmiare energia. Quando l’opzione di risparmio energia è abilitata, Windows avrà la possibilità di spegnere la porta USB per conservare energia.

Tuttavia, Windows può talvolta disabilitare le porte USB anche quando sono in uso. Di conseguenza, la tua unità USB non verrà riconosciuta quando è connessa a una porta USB disabilitata. Puoi impedire a Windows di fare ciò disabilitando manualmente l’opzione di risparmio energia per ogni Hub Radice USB, come ti mostreremo a breve.

  1. Fai clic con il tasto destro su Start e fai clic su Gestione Dispositivi.avvia gestione dispositivi
  2. Espandi Controller USB (Universal Serial Bus) e fai clic con il tasto destro su Hub Radice USB. Fai clic su Proprietà.apri impostazioni hub radice usb
  3. Fai clic su Gestione alimentazione, poi deseleziona Consenti al computer di spegnere questo dispositivo per risparmiare energia. Fai clic su OK.impedisci a Windows di disabilitare la porta USB

Metodo 9: Ripristina a un Punto di Ripristino Precedente

Se nessuno dei metodi precedenti ha funzionato, puoi fare un ultimo tentativo per risolvere il problema ripristinando il sistema a un punto precedente nel tempo.

I punti di ripristino sono snapshot che contengono le impostazioni di sistema, i driver e il software al momento della loro creazione. Se questo problema è causato da impostazioni errate, puoi ripristinare il sistema a un momento in cui l’USB funzionava bene.

Nota: Ripristinare il sistema con un punto di ripristino eliminerà qualsiasi software o driver di hardware che hai installato da quando è stato creato. Quindi, effettua un backup di tutto ciò che desideri conservare.

Segui questi passaggi per ripristinare il tuo sistema utilizzando il Ripristino configurazione di sistema:

  1. Fai clic su Avvia. Cerca “Pannello di controllo” e aprilo.apri pannello di controllo
  2. Cambia la modalità di visualizzazione in Icone piccole o Icone grandi, quindi fai clic su Ripristino.seleziona ripristino
  3. Fai clic su Apri Ripristino configurazione di sistema.apri ripristino configurazione di sistema
  4. Fai clic su Avanti.inizia ripristino configurazione di sistema
  5. Seleziona un punto di ripristino e fai clic su Avanti.seleziona punto di ripristino
  6. Fai clic su Termina.conferma ripristino sistema

Conclusione

Quando l’unità USB incontra un problema che causa il suo non riconoscimento, può essere difficile individuare ciò che è andato storto. Indipendentemente dalla causa, ci sono diversi modi per affrontare il problema.

Inizia con le cose semplici. Prova ad isolare il problema e a connettere direttamente l’unità USB ad una porta sulla scheda madre. Se ciò non risolve, prova ad eseguire la risoluzione dei problemi per l’hardware in Windows e ad aggiornare o reinstallare i driver dell’unità USB. Successivamente, prova a disabilitare le impostazioni di risparmio energetico associate alle porte USB che stai utilizzando.

Se nessuna delle soluzioni precedenti funziona, puoi sempre provare a riportare il sistema a uno stato precedente utilizzando un punto di ripristino. Tuttavia, tieni presente che questo comporterà anche il rollback di eventuali applicazioni installate e delle impostazioni modificate.

FAQ:

Aprire fisicamente un'unità flash USB è un processo delicato, in quanto si rischia di danneggiare i componenti interni. Tipicamente, un'USB ha una piastra posteriore e una anteriore unite attraverso un design a scatto. Avrai bisogno di sollevare delicatamente la custodia usando uno strumento piatto, come un cacciavite a testa piatta. Procedi con cautela intorno all'USB, sollevando delicatamente ogni lato fino a quando la custodia si apre.
Prima di tutto, connetti l'USB a una porta sulla tua scheda madre piuttosto che sul case del computer. Se il dispositivo ancora non appare, puoi provare ad eseguire la risoluzione dei problemi Hardware e dispositivi per far sì che Windows risolva il problema al posto tuo.
  1. Fai clic con il pulsante destro su Avvia e seleziona Windows PowerShell (Amministratore).
  2. Digita msdt.exe -id DeviceDiagnostic e premi Invio.
  3. Fai clic su Avanti e segui le istruzioni per analizzare il tuo computer e risolvere i problemi correlati.
Ci sono numerosi motivi per cui la tua USB potrebbe non essere visualizzata sul computer. Potrebbe trattarsi semplicemente di una porta USB difettosa. Per assicurarti che il tuo sistema possa leggere l'USB, è bene controllare i driver per assicurarsi che siano aggiornati e non corrotti. Segui questi passaggi per aggiornare i tuoi driver o reinstallarli e recuperare un'unità USB non riconosciuta.
  1. Fai clic destro su Start e seleziona Gestione Dispositivi.
  2. Nel menu a tendina di Unità disco, clicca con il tasto destro sul tuo USB e clicca su Proprietà.
  3. Clicca sulla scheda Driver, poi clicca su Aggiorna Driver.
  4. Clicca su Cerca automaticamente i driver. Se non ne trova, procedi al passaggio successivo.
  5. Clicca su Chiudi.
  6. Clicca su Disinstalla Dispositivo.
  7. Clicca su Disinstalla. Scollega il tuo USB e collega lo di nuovo.
Numerosi fattori possono causare il malfunzionamento di una chiavetta USB, tra cui (ma non solo):
  • Rimozione impropria
  • Danno fisico
  • Corruzione del file system
  • Infezione da malware
  • Driver corrotti o obsoleti
Dovresti recuperare i dati dalla chiavetta USB utilizzando uno strumento di recupero dati, poi formattare rapidamente la chiavetta USB per risolvere il problema che sta causando la comparsa di questo messaggio di errore.
Una chiavetta USB malfunzionante potrebbe indicare danni sottostanti che peggiorano con il tempo. Il miglior corso d'azione è recuperare i dati dalla chiavetta USB e poi formattarla per affrontare eventuali danni logici che potrebbe aver subito.
Avatar photo
Jordan Jamieson-Mane è un'autore di contenuti con un interesse appassionato per la tecnologia, spesso produce contenuti relativi a hardware, recupero dati e elettronica di consumo. Quando non scrive, scopre musica e lavora ai suoi siti web personali.
Approvato da
12 anni di esperienza nello sviluppo software, amministrazione di database e riparazione hardware.
0 COMMENTS
This field is required
This field is required
We respect your privacy; your email address will not be published.

We respect your privacy; your email address will not be published.

You have entered an incorrect email address!
This field is required