Come recuperare i file dalla cartella Lost.Dir sul tuo dispositivo Android

Avatar photo
Scritto da
Approvato da
17

Recupero file lost dirIl firmware Android è diventato uno dei sistemi operativi più diffusi su telefono cellulare e rappresenta oltre il 70% della quota di mercato globale per dispositivi smartphone. Se hai un interesse particolare nel funzionamento del sistema Android, potresti essere a conoscenza di una cartella lost.dir che contiene file che potresti facilmente descrivere come vaghi. Potrebbe sorprenderti sapere l’importanza che essa riveste per lo storage dei tuoi dati e perché dovresti prestarvi maggiore attenzione.

Che cos’è Lost.Dir su Android?

Anche se potresti esserti imbattuto nella cartella lost.dir di Android, il ruolo che essa svolge sul tuo dispositivo mobile potrebbe non essere esattamente noto a te. Cercheremo di spiegare cosa sia la cartella lost.dir e perché esiste in primo luogo.

La cartella lost.dir è essenzialmente una cartella che funziona in modo simile al Cestino di un dispositivo Windows ed è creata dal sistema operativo Android per raccogliere i file persi durante il verificarsi di un guasto di sistema o di un crash.

C’è una cartella “lost.dir” su ogni supporto di memorizzazione disponibile sul tuo dispositivo Android — una per i file nella memoria interna del dispositivo e una sulla tua scheda SD se ne è inserita una. I file che raccoglie possono essere recuperati quando il sistema Android si avvia nuovamente.

Effettivamente, i motivi per cui un sistema Android si spegne sono numerosi e considerando quanto sia comune tale fenomeno, la cartella lost.dir svolge un ruolo chiave nel garantire che file come foto e video persi durante uno qualsiasi di questi eventi possano essere facilmente recuperati.

Se sei curioso di sapere cosa succede se elimini la cartella lost.dir, la risposta è niente! Eliminare solo le cartelle lost.dir si rivelerà un problema solo se hai bisogno di ripristinare file che hai perso durante un crash del sistema, allora in tale scenario dovresti preoccuparti. Quando hai accesso a tutti i file di cui hai bisogno, non c’è assolutamente motivo di preoccuparsi.

Motivi principali della creazione della cartella Lost.dir

Il sistema Android può spegnersi inaspettatamente per vari motivi, inclusi i seguenti:

Motivo Spiegazione
⚠️ Improvvisi malfunzionamenti/errori durante l’uso delle applicazioni Qualsiasi malfunzionamento o errore riscontrato mentre un’applicazione è in esecuzione può causare la perdita di dati a causa di corruzione.
🪫 Malfunzionamento della batteria Lo spegnimento improprio a causa del malfunzionamento della batteria può causare la corruzione dei dati a seguito di interruzione dei processi di elaborazione dati interni o dei trasferimenti.
🔌 Rimozione impropria della scheda SD Android Generalmente si raccomanda di spegnere il dispositivo prima di rimuovere una scheda SD Android dal dispositivo. La rimozione impropria della scheda di memoria può causare la corruzione dei dati, portando alla perdita degli stessi.
✍🏼 Rimozione della scheda SD durante il processo di lettura-scrittura La rimozione della scheda SD durante un processo di lettura-scrittura può causare incongruenze o corruzione dei dati, aumentando le possibilità di perdita dei dati.
♨️ Surriscaldamento dei componenti hardware chiave Un componente hardware surriscaldato può causare il malfunzionamento del dispositivo a causa di danni fisici. Di conseguenza, questo evento può portare all’inaccessibilità e alla perdita di dati.
🔔 Durante aggiornamenti a funzioni critiche del sistema operativo La perdita di dati può verificarsi a causa di problemi di compatibilità che risultano in corruzione dei dati.

La cartella lost.dir viene creata automaticamente dal sistema Android ed è disponibile ogni volta che avvii il tuo dispositivo.

Come recuperare i file eliminati dalla cartella lost.dir

Fortunatamente, ci sono diversi modi per recuperare lost.dir su Android. Cancellare un file per sbaglio è destinato a succedere ogni tanto mentre si prosegue nella propria vita frenetica e nel proprio programma. I seguenti metodi dovrebbero aiutarti a recuperare i file lost.dir in maniera fluida.

Metodo 1: Software per il Recupero Dati Disk Drill

Disk Drill è una soluzione di recupero dati multifunzione che può scansionare diversi dispositivi di archiviazione inclusi telefoni e schede SD. Può recuperare rapidamente file .dir persi e può anche funzionare con schede di memoria malfunzionanti e corrotte.

Con gli algoritmi di scansione approfondita di Disk Drill, avresti maggiori possibilità di recuperare con successo i file. Oltre a ciò, puoi recuperare fino a 500 MB di file gratuitamente con la versione di prova gratuita di Disk Drill per Windows.

Per questo tutorial, utilizzeremo Disk Drill per eseguire la scansione di una scheda SD Android alla ricerca di file lost.dir:

  1. Per cominciare, scarica il programma di installazione di Disk Drill. Poi, avvia il setup e segui le istruzioni per completare l’installazione. Collega la scheda SD Android al PC.installazione
  2. Una volta fatto, avvia l’app Disk Drill. Dovresti vedere un elenco di dispositivi che puoi analizzare nella schermata principale. Scegli la tua scheda di memoria e clicca il pulsante Cerca dati persi per iniziare la scansione.Avvio della ricerca con Disk Drill.
  3. Dopo che la scansione è terminata, clicca Rivedi gli elementi trovati.Revisione dei dati trovati.
  4. Successivamente, puoi selezionare tutti i file che vuoi recuperare. Una volta fatto, clicca Recupera.Marcatura dei file per il recupero.
  5. Nel riquadro di dialogo che appare, scegli dove vuoi salvare i file recuperati e clicca Avanti. Disk Drill inizierà a recuperare i tuoi file.Finalyze recovery process
  6. Dopo il recupero, puoi verificare i file recuperati cliccando Mostra i dati recuperati in Esplora risorse.

Se hai bisogno di recuperare file dalla memoria interna, devi utilizzare la versione Mac dell’app.

Metodo 2: Aggiunta dell’estensione del nome file

Un altro metodo che si è dimostrato utile nel recuperare i file lost.dir consiste nel modificare l’estensione del nome del file. Alcuni file possono essere visualizzati solo utilizzando il software appropriato, quindi aggiungere un’estensione al nome del file ai file all’interno della cartella lost.dir può aiutarti a recuperarli.

  1. Apri la cartella lost.dir sul tuo dispositivo e seleziona i file specifici che intendi recuperare.vai alla cartella lost.dir
  2. Prosegui rinominando il file aggiungendo l’estensione del nome file appropriata (.mp3, .mp4, .mov, .3gp, .png, .jpeg ecc.) al file Lost.dir.

Puoi anche cambiare l’estensione del file dei tuoi file senza usare il computer. Il sistema operativo Android può rinominare i file e aggiungere estensioni di file con semplici passaggi. Ecco come puoi farlo direttamente dal tuo dispositivo Android:

  1. Per iniziare, apri la tua app Gestore File preferita sul tuo dispositivo Android.
  2. Successivamente, apri la cartella lost.dir e naviga fino al file che desideri recuperare.file nella cartella lost.dir
  3. Ora, tieni premuto sul file che vuoi rinominare. Questo di solito fa apparire un menu. Tra l’elenco delle opzioni, seleziona Rinomina.seleziona rinomina nelle opzioni
  4. Nel campo nome, inserisci l’estensione del file appropriata alla fine del nome del file.

Come prevenire la perdita di file lost.dir su telefoni Android

Utilizzare misure appropriate per prevenire la perdita di dati è probabilmente più ideale rispetto al dover affrontare il processo di recupero dei dati – che talvolta può rivelarsi problematico nonostante l’abbondanza di strumenti di recupero dati disponibili per il download. Per evitare la cancellazione di lost.dir sul tuo dispositivo Android, ecco alcuni consigli che devi considerare.

  • Pulisci periodicamente il tuo dispositivo eliminando file inutili e dati della cache.
  • Quando trasferisci file tra il tuo dispositivo e la scheda SD, aspetta che il processo si completi prima di rimuovere la scheda.
  • Evita di spegnere bruscamente il tuo dispositivo Android.
  • Evita di mantenere app inutilizzate in esecuzione in background.
  • Formatta la tua scheda SD oppure esegui il Flash del tuo dispositivo Android.

Conclusione

Mantenere un buon equilibrio tra la preservazione dei dati e il recupero riduce il rischio di perdere tutti i tuoi dati e i numerosi ostacoli che possono presentarsi.

In ogni caso, se hai bisogno di utilizzare un software di recupero dati, mantieni sempre un alto livello di discrezione per determinare quale funzionerà meglio per aiutarti a superare i tuoi problemi di recupero dati. Di tanto in tanto, puoi fare la tua ricerca eseguendo una semplice ricerca su Google per scoprire quali strumenti di recupero dati saranno ideali.

Puoi anche andare oltre cercando aiuto professionale da esperti certificati nel recupero dati per evitare di essere truffato da individui e soluzioni di recupero dati che offrono servizi contrari a quanto pubblicizzato.

Domande Frequenti

No, la cartella "lost.dir" è una directory di sistema creata dal sistema operativo Android per recuperare file persi durante un malfunzionamento del sistema.
Sì. Generalmente è sicuro eliminare la cartella "lost.dir". Tuttavia, ricorda che questa contiene file recuperati a causa di corruzione dei dati. Verifica se hai ancora bisogno di alcuni di questi file prima di procedere.
La cartella "lost.dir" contiene file che il sistema operativo Android ha recuperato a causa di un malfunzionamento del sistema. I file memorizzati in questa cartella possono includere immagini, audio, video, documenti e dati di app, tra gli altri file. Tuttavia, i nomi dei file o le estensioni dei file in questa cartella potrebbero non essere esplicitamente indicati a causa del processo di recupero.
È possibile navigare nella cartella "lost.dir" utilizzando qualsiasi app Gestore File di tua scelta. Spesso, i file lost.dir potrebbero non essere utilizzabili e possono essere aperti solo se cambi il loro formato di file. Ma per i file lost.dir che hanno un formato riconoscibile, puoi utilizzare l'app predefinita per aprirli. (ad esempio, l'app Galleria per le immagini)
Avatar photo
Michael è un Content Writer che scrive articoli incentrati sulla tecnologia da quasi un decennio. Porta con sé oltre 6 anni di esperienza in Intelligenza Artificiale, IOT, RegTech, Futuretech, Cybersecurity. La sua passione per la tecnologia lo ha portato ad assumere ruoli di redattore di contenuti freelance per diverse organizzazioni di sviluppo software.
Approvato da
Andrey è un esperto ingegnere del software con una vasta competenza nel recupero dati, nella computer forensics e nel contenzioso informatico.